Chef Enrico Rizzato - Trattoria Al Ponte di Lusia ROCercare d’incontrare il gusto del pubblico innovando un piatto della tradizione nordestina come il baccalà non è certo facile, ma ben cinque chef polesani si stanno mettendo alla prova con la partecipazione al Festival. Dopo la serata del ristorante Degli Amici di Arquà Polesine, che ha visto assegnare la vittoria al baccalà in crosta di olive taggiasche su crema di ceci, giudicato dai commensali, fra i tre piatti presentati, quello più meritevole di rappresentare il ristorante alle prossime selezioni, mercoledì 9 ottobre entrerà in gara la trattoria Al Ponte di Lusia, locale storico in località Bormio di proprietà fin dai primi del ’900 della famiglia Rizzato, oggi rappresentata da Luciano, insieme alla moglie Giuliana e ai figli Enrico e Silvia. In particolare, il giovane chef Enrico Rizzato proporrà al giudizio del clienti parmigiana di baccalà, spaghetti con ragù di baccalà su salsa di lardo e pecorino ed infine lo St-oca-fisso (tel. 0425-669177, inizio serata ore 20, costo menù 35 euro a persona, vini inclusi).

Ufficio Stampa Festival Triveneto del Baccalà verso Expo 2015:
Gaiares di Marina Meneguzzi – cell. 348.3127174 – www.gaiares.it