BISTROT THE VENISE - VeneziaDopo la serata alla trattoria La Ragnatela di Scaltenigo di Mirano, che ha visto una grande partecipazione di pubblico ed ha eletto vincitore, sui tre piatti presentati dallo chef, gli gnocchi di patata viola, pecorino dolce e casseruola di merluzzo e fondo di pollo, ad incrociare i mestoli giovedì 24 ottobre sarà Mario Missese, chef del ristorante Bistrot de Venise in calle dei Fabbri a San Marco. Come da regolamento, Missese sottoporrà al giudizio dei clienti, primi giudici del Festival, tre pietanze – antipasto, primo e secondo – a base di merluzzo fresco, salato o essiccato, preparate in modo innovativo e con ingredienti del territorio. Ecco i tre piatti in gara: filetto di baccalà “fumegà” (merluzzo affumicato al legno di vite su crudo di carciofi novelli e crema  di rafano), seguito da una minestra creata in ossequio a Bartolomeo Scappi, grande cuoco rinascimentale, il biancomangiare al baccalà fresco, ossia minestra di merluzzo con sue polpe croccanti alle mandorle e melograno, per finire con il trancio di baccalà fresco in sapor fior de ginestra e agliata pavonaza, ovvero baffetta di merluzzo al latte su salsa alle spezie dolci e cremino all’aglio gentile, salsa, quest’ultima, ideata in omaggio ai sapori antichi del Maestro Martino, cuoco di corte del XV sec. Inizio serata ore 20.30, costo 60 euro a persona (vini inclusi), tel. 041-5236651.

Ufficio Stampa Festival Triveneto del Baccalà verso Expo 2015:
Gaiares di Marina Meneguzzi – cell. 348.3127174 – www.gaiares.it