L’Osteria Storica Morelli, ai piedi della Valle dei Mocheni, propone un menù a filiera trentina, con materie prime provenienti da piccoli produttori della provincia, frutto di un’accurata e costante ricerca in termini di territorialità, stagionalità e tradizione.  Le materie prime provengono esclusivamente da aziende e produttori locali, che gestiscono l’intera filiera tecnologico-produttiva in Trentino.

Chef Fiorenzo Varesco_Osteria Storica MorelliAbbiamo intervistato Fiorenzo Varesco, lo Chef dell’Osteria Storica Morelli, che venerdì 20 ottobre ospiterà la quattordicesima tappa del Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra, edizione 2017:

In tre parole come descrive la sua cucina?

La mia cucina è la rappresentanza dei piccoli e bravi produttori trentini.

 

Come definirebbe il suo ristorante?

L’atmosfera del mio ristorante rispecchia l’identità e la cultura trentina.

 

Lei sta realizzando le tre ricette in gara al Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra: a cosa s’ispirerà per la loro ideazione?

I piatti che presenterò saranno caratterizzati da sapori decisi.

 

Quali sono le caratteristiche e peculiarità del menù che parteciperà al Festival?

Cosa vorrebbe trasmettere?

La semplicità e la stagionalità delle materie prime.

 

Perché ha deciso di partecipare al Festival Triveneto del Baccalà?

Faccio il baccalà ogni mese di febbraio quando non c’è molta materia prima trentina a disposizione accompagnandolo con carciofi o radicchio tardivo.

 

Lo stoccafisso e il baccalà salato sono più tradizione o innovazione?

Ha un ricordo legato a questi due prodotti?

Per me sono tradizione ma possono essere anche innovazione.

Il mio ricordo legato a questo prodotto è quando mio padre chef di cucina ritornava dalla stagione estiva e organizzava con i suoi amici colleghi una grande cena a base di baccalà.

 

 

 

Osteria Storica Morelli

Piazza Generale Albino Petrini, 1

Pergine Valsugana – Fraz. Canezza

38057 Trento
Tel. 0461-509504 – 347-4447150